Lo spaventapasseri di Oz

I passi si facevano vivi

nel campo dell’eterna giovinezza.

Ma nel fuoco di una giovane scintilla

si poteva già immaginare

quando sarebbe arrivato.

Più la pendenza si faceva ripida

più si aggrappava alla speranza di una nuova realtà.

Proiezione del suo campo ora non più prigioniero.

Libero e vivo.

Lo spaventapasseri di Ozultima modifica: 2011-05-14T23:54:32+02:00da teozan80
Reposta per primo quest’articolo